Ricette, Rubriche

Waffles pizza di sfoglia con birra Labi rossa

Rieccoci appena tornate dalle vacanze, con ancora voglia di stiracchiarci pigramente al sole di fine estate,  con un Waffles pizza di sfoglia ancora caldo in una mano e una birra Labi Rossa nell’altra.

Noi siamo così. Ci piace partire con calma, soprattutto sapendo che poi, più in là, sarà necessario macinare ininterrottamente giorni ricchi di progetti e novità.

Il nostro primo giorno di lavoro, muovendoci tra cucina e il nostro ipercollaudatissimo set, tra piani di lavoro e sgabelli , si è concentrato su qualcosa che da tempo avevamo in mente di realizzare, ma aspettavamo l’occasione giusta.

Ebbene, l’occasione giusta ce l’ha data  Andrea Sfondrini che per Beer Road, la nostra rubrica sulla birra ospitata da Fuudly, ci ha portato una bottiglia di Labi Rossa che con i Waffles pizza che avevamo in programma ci va a nozze!

I waffles pizza sono perfetti per chi ha voglia di preparare qualcosa di sfiziosissimo in pochissimo tempo, senza accendere il forno, senza accendere fiamme e senza creare caos (che al ritorno dalle vacanze non avrete sicuramente voglia di sistemare) in cucina. Sono pronti in pochi minuti e, udite udite, potete addirittura delegare la preparazioni agli adolescenti di casa o ai vostri solitamente indolenti compagni/mariti. Poi però non vi lamentate in caso arrivasse il giorno in cui la piastra per i waffles sarà fissa in mani che non saranno le vostre.

Questa ricetta è particolarmente adatta alla birra di oggi anche per un altro motivo: i waffles si ricollegano alla birra presentata oggi non solo per il fatto che siano waffles pizza, ma perchè si ricollegano al Belgio, dove si chiamano gaufres. Cosa c’entra il Belgio? Ve lo facciamo spiegare subito da Andrea…

La Rossa per Beer Road

Giunti alla fine delle vacanze riprendiamo le tappe di Beer Road molto lentamente, spostandoci poco fisicamente, ma di più con la fantasia, vista la tipologia di birra che prenderemo in considerazione.

La Labi Rossa, perfetto trait d’union tra Italia e Belgio, è una birra italianissima che nasce in Veneto (a Rosà, in provincia di Vicenza) su ispirazione di una classica Belgian Ale, birra ad alta fermentazione e fortemente aromatica.

Il birrificio Labi Birra, che produce questa rossa interessante, è una realtà imprenditoriale italiana che vanta uno stile ben riconoscibile. La filosofia che guida Labi nelle proprie scelte è la ricerca di tutto ciò che può favorire l’incontro tra la birra e il cibo. Che si tratti di voler scovare un equilibrio, un contrasto o una totale armonia, i sette tipi di birra prodotti da Labi sono pensati e creati sia per essere gustati al bicchiere che per essere utilizzati come un vero e proprio ingrediente nella preparazione dei piatti.

Paolo (Sales Manager) Stefano (Finance Manager) Fabio (Brewer) sono i tre papà di Labi, e le loro parole di presentazione bastano a riassumere tutto quello che c’è da sapere riguardo a ciò che ha fatto nascere le loro birre: “Si sa, le cose migliori spesso nascono per caso… E in effetti durante quelle sere d’estate di una vacanza in Sardegna, tutto nacque quasi per scherzo. La luce opaca di un vecchio lampione illuminava e rendeva ancor più suggestiva quella piccola terrazza dove immaginavamo di degustare una birra artigianale unica, la Nostra. Una volta a casa, la fantasia continuava a stuzzicarci: gli ingredienti del progetto erano tutte le nostre competenze, che insieme a tenacia, determinazione e soprattutto tanta passione, è stato possibile trasformare da sogno ambizioso di due amici in realtà.”

Concentriamoci ora sulla Labi Rossa.

Gli ingredienti di questa birra sono: acqua, malto, luppolo e lievito.

Fortemente caratterizzata da un colore rosso intenso, ha una schiuma compatta e cremosa. Tra gli aromi più persistenti si riconoscono la frutta rossa matura e il caramello. Il gusto è piuttosto dolce ed equilibrato. La gradazione alcolica è 6,5%.

Oltre alla Rossa, il birrificio Labi Birra produce anche la Bianca, la Nera, la Ambrata, la Dorata e la Glutenfree.

La Rossa è senza dubbio una birra che si accompagna perfettamente a cibi saporiti, partendo da sughi ben strutturati, formaggi d’alpeggio, carni succulente, passando per la pizza e arrivando a dolci con frutta secca, frolla, frutta rossa e caramello.

E sì, ho proprio detto pizza…

Ingredienti per 4 waffel pizza:

1 rotolo di sfoglia rettangolare

8 pomodori ciliegino

4 fette di mozzarella per pizza

2 cucchiaini di parmigiano grattugiato

origano secco a piacere

sale q.b.

1 cucchiaino di olio evo

Procedimento:

Levate il picciolo ai pomodorini, sciacquateli e tagliateli a tocchetti. Il suggerimento è di togliere i semi, in modo da non avere liquidi in eccesso durante la cottura.

In una terrina condite i pomodorini a tocchetti con olio, sale e origano.

Tagliate la sfoglia in 4 strisce. Fate in modo che ogni striscia copra perfettamente (con anche un po’ di pasta in eccesso), le piastre della piastra.

Tagliate a cubetti la mozzarella.

Adagiate sulla piastra , che deve essere spenta, una striscia di sfoglia.

Al centro del quadrato (o del cerchio, o del fiore… a seconda della forma della vostra piastra per waffel) distribuite qualche tocchetto di pomodoro e di mozzarella, avendo cura di non mettere il ripieno troppo a ridosso dei bordi. Spolverate leggermente il ripieno con un pizzico di parmigiano grattugiato.

Adagiate una nuova striscia di sfoglia sul ripieno facendo attenzione a far combaciare i lembi di pasta.

Chiudete la piastra e accendete.

Ci vorranno circa 10 minuti perchè i waffel pizza risultino ben cotti, croccanti e fragranti.

Una volta pronti, togliete i waffel pizza aiutandovi con una paletta adatta alle superfici antiaderenti.

Serviteli ancora molto caldi accompagnandoli con un bicchiere di Labi la Rossa.

Francesca e Giovanna waffle mediterranei v660-5927

Recommended

Leave a Comment