Contest, Ricette

Spätzle alla zucca con vongole e zuppetta di burrata

Oggi è il primo ottobre e inizia ufficialmente il mio mese preferito con il mio ortaggio preferito, ecco perché il post di oggi è dedicato ad un bel piatto di Spätzle alla zucca on vongole e zuppetta di burrata.

Oltre ad essere felice come una bambina perché è arrivato l’autunno e il mondo (il mio, in particolare…) si sta tingendo di colori caldi che invitano ad andare per boschi e a godersi le atmosfere romantiche che la natura crea per noi, quest’anno ho un motivo valido in più per cucinare la zucca. Il motivo è che Viola Berti (concorrente di Masterchef Italia 4, che voi tutti conoscete sicuramente), ha lanciato un Contest che sembra fatto su misura per me, a suon di zucca e di gnocchi! Dove è stato lanciato questo Contest? Il via ha avuto origine su Fuudly, il nuovissimo social dedicato interamente agli amanti del buon cibo. La cosa divertente di questo contest (che ricalca anche lo spirito di Fuudly) è che TUTTI possono partecipare alla sfida, che siano semplici golosi, dilettanti dei fornelli, chef professionisti, blogger o nonne che custodiscono segreti meravigliosi.

Se volete saperne di più guardate qui http://www.fuudly.com/event/contest-fuudlygnocco

Ma torniamo alla ricetta…

La ricetta originale di Viola (che chi partecipa al contest può liberamente reinterpretare) è dolce come lei ed è “Gnocchi di zucca e ganache al gorgonzola con fichi caramellati”. Noi che non siamo così dolci, abbiamo scelto ingredienti ben diversi e un tipo di gnocchi che non fossero i classici.

L’idea degli Spätzle non ci è venuta subito, ma lo strumento per farli giaceva nel mio cassetto di cucina da molto tempo, ed è arrivata proprio da lì l’ispirazione.

Preparare questi gnocchetti è semplicissimo e la riuscita è garantita. Chi mi conosce sa che io devo divertirmi anche in cucina, e in questo caso ci sono riuscita perfettamente. Il fatto che io abbia promesso, subito dopo, pranzi e cene a base di Spätzle di tutti i tipi da me, la dice tutta!

Non fatevi spaventare dalla lunghezza del testo della ricetta. Sono tutte operazioni semplici e che chiunque può portare a termine, anche chi non fosse espertissimo di cucina.

Posso dire ai timidi e ai pavidi che uno sforzo di coraggio verrà ampiamente ripagato al primo assaggio di questi gnocchetti.

 

spatzle di zucca 2026

Ingredienti per 4 persone:

Per gli Spätzle:

200 g di polpa di zucca cotta al forno (scegliete una zucca che contenga poca acqua, come ad esempio quella mantovana)

qualche rametto di timo fresco

250 g di farina bianca

2 uova

1 presa di sale

Per il condimento:

1 retina di vongole con guscio (400 g circa)

3 cucchiai di olio evo

1 spicchio di aglio

1 bicchiere scarso di vino bianco secco (a temperatura ambiente)

200 g di burrata

1 dl di latte

pepe qb

Partite con la preparazione delle vongole, poiché le diverse operazioni richiederanno un tempo maggiore rispetto a quello richiesto per la preparazione degli gnocchetti.

Per le vongole:

Sciacquate le vongole sotto un getto di acqua corrente fredda. Ponetele in uno scolapasta e immergete il tutto in una capiente ciotola colma di acqua fredda. Le vongole devono essere completamente coperte da quest’ultima. Cospargete tre cucchiai di sale sulle vongole nell’acqua e lasciate riposare per almeno un’ora e mezza.

Trascorso questo tempo, sollevate lo scolapasta con le vongole, e sciacquatele abbondantemente sotto un getto di acqua corrente fredda. Troverete la sabbia che le vongole avranno espulso sul fondo della ciotola.

Scaldate l’olio con l’aglio in una padella, fino a quando l’aglio non sarà biondo e l’olio profumato.

Aggiungete le vongole e, tenendo il fuoco piuttosto alto, aspettate che il calore le faccia schiudere. Coprendo la padella con un coperchio le vongole si schiuderanno più rapidamente.

Una volta che le conchiglie saranno ben aperte, versate il vino bianco e attendete fino a quando l’alcol non sarà evaporato. Spegnete il fuoco.

Con l’aiuto di una schiumarola, trasferite le vongole in una bacinella. Munitevi di un colino a maglie molto strettissime e filtrate il liquido di cottura delle vongole. In questo modo verranno completamente eliminati gli eventuali residui di sabbia o pezzettini di gusci rotti.

Versate il liquido filtrato sulle vongole, coprite con un coperchio o con della pellicola per alimenti e conservate tutto fino al momento in cui condirete gli Spätzle.

In un bicchiere da frullatore unite la burrata al latte e frullate fino ad ottenere una sorta di crema.

Procedimento per gli Spätzle:

Frullate la zucca cotta, in modo da ridurla in una purea liscia e omogenea.

In una ciotola capiente unite la zucca, le uova, il sale e le foglioline di timo fresco.

Setacciate la farina e unitela, poco alla volta, al composto con la zucca.

Lavorate con una frusta da cucina, fino a quando l’impasto avrà raggiunto la consistenza di una pastella piuttosto densa.

Per la realizzazione degli Spätzle vi servirà l’apposito strumento (Spätzlehobel), simile ad una grattugia.

Mettete a bollire dell’acqua e salatela come se fosse per una pasta.

Versate, lavorando velocemente, qualche cucchiaiata di pastella nel “contenitore” posizionato sul piano dell’attrezzo. Fate scorrere il contenitore su tutta la lunghetta dello strumento, e ripetete andando avanti e indietro fino a quando avrete terminato l’impasto.

I buchi regolari che costellano la superficie dello Spätzlehobel consentono di far cadere a pioggia nell’acqua bollente quantitativi di impasto tali da formare dei piccoli gnocchetti che possono avere forma più o meno allungata, in base al tempo durate il quale indugerete con lo scorrere del contenitore.

Lasciate cuocere gli Spätzle per circa cinque minuti, poi scolateli delicatamente utilizzando una schiumarola.

In una ciotola calda, conditeli con le vongole.

spatzle di zucca 2036

Impiattate versando sul fondo del piatto qualche cucchiaio di zuppetta di burrata. Non importa che sia calda, anzi! Se fredda darà un ottimo contrasto con gli gnocchetti molto caldi.

Posizionate gli Spätzle conditi con le vongole e il loro sugo. Ultimate con un pizzico di pepe bianco macinato fresco e dando un ulteriore tocco di colore e profumo, posizionando un piccolo rametto di timo fresco sopra gli gnocchetti.

Non vi resta che affrettarvi a gustare!

Con questa ricetta partecipo al contest #FuudlyGnocco… partecipa anche tu! Hai tempo fino al 25 ottobre.

Se sei curioso trovi qui il regolamento.

Fuudly Contest _fuudlygnocco_550

Francesca e Giovanna

N.B. Per cuocere la zucca in forno fate in questo modo: su una placca, ricoperta di carta da forno, ponete la zucca (con o senza buccia, decidete voi. L’importante è che la buccia, nel caso ci fosse, sia pulita e non abbia residui di terra). Lasciatela in forno a 180° per circa 40 minuti. La zucca sarà pronta quando riuscirete a schiacciarla con una forchetta senza dover fare forza.

 

Recommended

2 Comments

Leave a Comment