Ricette

Scones con composta di ciliegie e formaggio fresco

Avete mai iniziato la vostra giornata assaporando degli scones con composta di ciliegie e formaggio fresco? Se la vostra risposta a questa domanda è negativa dovete rimediare. Presto.

Per chi come me ha una certa passione e propensione per tutto ciò che è British (nonostante gli ultimissimi accadimenti relativi all’uscita dell’Inghilterra dall’Unione Europea, che mi riempiono di profonda tristezza) ed è cresciuto a pane e Jane Austen, non può non anelare, non appena il mattino apre gli occhi ad un nuovo giorno, ad una buona tazza di tè e al fascino degli scones. Apparentemente rude e austero, questa sorta di ibrido tra un piccolo panino e un muffin delle origini è pronto ad ingentilirsi addolcendosi con un suadente connubio di frutta zuccherina e succosa che gronda su del candido, sofficissimo formaggio fresco.

Se ci pensate bene, nessuna giornata può andare storta dopo un inizio di questo genere!

Dopotutto, come dice il buon vecchio proverbio, “chi ben comincia è già a metà dell’opera”.

Non saranno necessari un cottage ai confini con la brughiera o una casa arredata in stile shabby per preparare degli ottimi scones, e non sarà nemmeno necessario aspettare la visita ufficiale di un affascinantissimo Mister Darcy o di una troppo arrogante Lady Catherine de Bourgh. La vostra cucina sarà perfetta per accogliere fidanzati (o aspiranti tali), mariti (o aspiranti tali) e qualche amica che voglia condividere con voi l’accattivante fragranza di questi piccoli scrigni.

Un po’ dolci e un po’ salati. Morbidi sì, ma non eccessivamente. Dorati in superficie, ma pallidissimi all’interno. Gli scones probabilmente vi spiazzeranno un po’ la prima volta che li preparerete o li assaggerete, ma voi non fatevi pregiudizi pensando che siano troppo orgogliosi per mostrarvi delle qualità gelosamente custodite.

Apriteli con gentilezza, spalmateli delicatamente con il formaggio fresco e affondate un morso in maniera decisa, così che tra voi e gli scones non nascano fraintendimenti circa il vostro trasporto e l’appassionato slancio che le vostre papille gustative manifesteranno immediatamente nei loro confronti.

Bene, dopo questo sproloquio di ispirazione austeniana non mi resta che lasciarvi alla consultazione della ricetta, che è decisamente semplice e sorprendentemente rapida.

Godetevela…

scones-1194

Ingredienti per 16 scones:

60 g di burro a temperatura ambiente

250 g di farina 00

1 bustina di lievito in polvere

1 cucchiaio raso di zucchero di canna

1/2 cucchiaino di sale fino

la buccia grattugiata di 1 lime

1,5 dl di latte (decidete voi se vaccino, di capra o vegetale), meglio se non freddo

1 uovo

Per la composta di ciliegie:

300 g di ciliegie (il peso è da considerarsi senza noccioli e piccioli)

35 g di fruttosio

1 baccello di vaniglia

Per accompagnare:

Formaggio fresco cremoso (robiola, ricotta o, per i più golosi, mascarpone artigianale freschissimo)

Procedimento:

Per gli scones:

In un recipiente unite la farina al lievito, mescolate le due polveri e setacciate.

Unite lo zucchero, il sale, la buccia grattugiata del lime e mescolate nuovamente.

Aggiungete il burro e lavorate con le dita fino ad ottenere una consistenza sabbiosa.

Versate, poco alla volta, il latte e lavorate con una forchetta fino ad ottenere un impasto piuttosto compatto.

A seconda che lo troviate troppo asciutto o troppo umido, aggiungete più farina o più latte (regolatevi a occhio, aggiungendo l’ingrediente poco alla volta fino ad ottenere la consistenza desiderata).

Su un piano di lavoro leggermente infarinato stendete l’impasto con un mattarello, tenendo uno spessore di circa 1/2 cm.

Con un coppapasta tondo dal diametro di 5 cm ricavate 16 dischi.

In una terrina sbattete l’uovo e, con quest’ultimo, spennellate la superficie dei dischi di pasta ancora cruda.

Disponeteli su una placca ricoperta di carta da forno e cuocete, in forno già caldo a 180° per circa 12/14 minuti.

Gli scones saranno pronti quando saranno gonfi e ben dorati.

Potrebbe essere che, durante la cottura, gli scones si attacchino l’uno all’altro. In questo caso aspettate che si raffreddino leggermente prima di separarli.

Per la composta di ciliegie:

Dopo aver lavato le ciliegie ed eliminando piccioli e noccioli, versate in una piccola casseruola i piccoli frutti, il fruttosio e il baccello di vaniglia tagliato a metà longitudinalmente.

Cuocete, a fiamma media, fino a quando la frutta sarà tenera e circondata da un socco denso e viscoso.

Composizione:

Servite gli scones ancora tiepidi, spalmate all’interno il formaggio fresco e versatevi sopra un po’ di composta di ciliegie.

Francesca e Giovanna

N.B. Se dovesse, come credo, sbocciarvi un improvviso e profondo interesse per gli scones, vi consiglio una visita a “casa” di Debora, un’amica che propone una profumatissima versione al cocco.

Per leggere cliccate qui

Enjoy!

scones-1193

Recommended

Leave a Comment