Contest, Ricette

Sciatt con Sbrinz: dalla Valtellina alla Swiss Cheese Parade

Ultima ricetta della Swiss Cheese Parade.
Non è stato facile decidere la Top Three per questo super Contest, soprattutto per una come me che sforna idee in continuazione, ma a volte fatica a trovare modo e tempo per realizzarle.
Inoltre, siccome sono una che sfinisce di chiacchiere famigliari e amici, durante una cena con i miei genitori ho imposto l’argomento Swiss Cheese Parade e ho scatenato il putiferio.
Io sostenevo fermamente le mie proposte, mio padre difendeva a spada tratta le motivazioni dei suoi suggerimenti, e Andrea si raccomandava che Sbrinz e Gruyère avessero il giusto risalto (la sua passione per i formaggi emerge sempre!). Mia mamma, secondo me, ci prendeva tutti per pazzi.
Dopo tanto parlare alla fine si era insinuato in me il tarlo degli Sciatt (tipiche frittelle Valtellinesi i cui ingredienti di spicco sono il grano saraceno e un tipico formaggio della zona), proposta che quella sera hanno sostenuto tutti, mami compresa. Certo, necessitava però una versione rivisitata e corretta in direzione della Svizzera e dei formaggi Svizzeri.
Solo io inizialmente non ero convintissima, mi riservavo di fare una prova prima… e a prova fatta eccovi la ricetta!
Sì, perché sia cucinarli che dargli, infine, un bel morso non è stato per nulla male, anzi!
In più c’è da dire che il gusto vagamente minerale del grano saraceno va decisamente a braccetto con quello rotondo dello Sbrinz.
Va anche detto che un buon fritto può facilmente trasformarsi in un gustoso Street food.
Arrivo quindi con quest’ultima proposta che spero incontri i vostri gusti.

Ingredienti per 12 Sciatt di media grandezza:
175 g di farina di grano saraceno
125 g di farina 00
1 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
150 g di Sbrinz
350 g di acqua frizzante fredda
1 bicchierino di grappa
olio di semi di arachide per friggere

In una ciotola capiente unite le due farine, il bicarbonato e il sale. Mischiate accuratamente questi ingredienti.
Unite la grappa all’acqua, e versate il liquido ottenuto nella ciotola con le farine. Mescolate attentamente con una frusta fino ad ottenere una pastella senza grumi.
In caso la pastella risultasse troppo liquida potete aggiungere un cucchiaio di pane grattugiato.
Lasciate riposare in frigorifero per una ventina di minuti.
Occupatevi ora dello Sbrinz tagliandolo a cubetti dal lato di circa 1 cm.
Terminato il tempo di riposo della pastella tuffatevi il formaggio e mescolate rapidamente.
Scaldate l’olio e quando sarà in temperatura prendete una cucchiaiata di pastella e formaggio e friggetela per qualche minuto. Quando gli Sciatt saranno dorati, scolateli, passateli su qualche foglio di carta assorbente e gustateli ancora caldi e fragranti.

                                                                                             Francine

Con questa ricetta partecipiamo al Contest Swiss Cheese Parade  di  Peperoni e Patate in collaborazione con Formaggi dalla Svizzera

Recommended

Leave a Comment