Ricette

Pink Toast con gamberi e fragole

I profumi e i colori della primavera oggi ci suggeriscono un brunch in cui un Pink Toast con gamberi e fragole riflette l’essenza “rosa” di questa stagione.

Aprile profuma di fragole senza alcun dubbio, le strade, i giardini e persino gli abiti sono costellati di fiori dai colori tenui e dai petali delicati. Un sabato mattina assolato come questo si presenta come la cornice perfetta per una preparazione semplice, insolita e decisamente molto carina.

Il nostro Pink toast riprende un po’ l’idea di quel classico della cucina degli anni ’80/’90 che è il cocktail di gamberi, alleggerendolo un po’. Gioca con la dolcezza e la freschezza delle fragole mature, creando un connubio che nel complesso rende questo toast “non il solito toast”.

In questa ricetta vi suggeriamo la preparazione di una salsa che, molto semplicemente, prende spunto dalla maionese veg (che qualcuno chiama finta maionese, data l’assenza delle uova). Questa “finta salsa rosa” non deve assolutamente preoccuparvi dal punto di vista della realizzazione dato che gli ingredienti e il procedimento garantiscono una salsa perfetta che non impazzisce mai (ma proprio mai), e che sarà pronta in due o tre minuti.

Ora vi lascio meditare su dove recuperare gli ingredienti migliori per questo toast tutto rosa.

Gustatevi il fine settimana!

Ingredienti per 4 toast:

4 fette di pane per toast (noi abbiamo scelto delle fette grandi)

16 gamberi  freschissimi (4 per ogni toast)

120 g di fragole mature e profumate

qualche fogliolina di maggiorana fresca

Per la finta salsa rosa:

100 g di olio di riso o di girasole (evitate l’olio d’oliva o l’extravergine dato che in questo caso influirebbero in maniera troppo incisiva sul sapore delicato della salsa)

50 g di latte di soia

la punta di un cucchiaino di concentrato di pomodoro

la punta di un cucchiaino di aceto di mele

1 pizzico di sale

Procedimento:

Per la finta salsa rosa:

Versate nel bicchiere del frullatore ad immersione il latte di soia, l’olio, il concentrato di pomodoro, un pizzico di sale e l’aceto. Frullate fino ad ottenere un composto denso e cremoso. Il colore deve essere rosato e omogeneo. Per correggere l’intensità del colore della salsa potete aggiungere (poco alla volta) ancora un po’ di concentrato di pomodoro.

Assaggiate e, eventualmente, aggiustate la sapidità e l’acidità regolandovi in base al vostro gusto personale.

Lasciate riposare in frigorifero per qualche minuto.

Per il toast:

Sciacquate le fragole, levate il picciolo con le foglie e tagliate la polpa a dadini.

Trasferite i bei cubetti rossi in una terrina e tenete da parte.

Lavorando sotto un getto di acqua fredda, pulite i gamberi crudi eliminando testa, zampe, coda e il piccolo carapace.

Con un coltellino incidete delicatamente il dorso del gambero “nudo” e sfilate il filamento scuro (l’intestino) eliminandolo completamente.

Scaldate una piastra e, una volta che la superficie sarà molto calda, appoggiate i gamberi. Fateli scottare 20/30 secondi per lato (regolatevi in base alla grandezza).

Potrebbe sembrarvi un tempo troppo breve, ma come dice lo Chef Cracco: “I gamberi, non fai in tempo neanche ad appoggiarli sulla piastra che è già ora di tirarli via.”.

Tostate le fette di pane, ma non eccessivamente.

Una volta che il pane sarà dorato e croccante, distribuitevi sulla superficie un cucchiaio di salsa, poi posizionate i gamberi, le fragole a dadini e, infine, qualche fogliolina di maggiorana fresca.

Servite i toast immediatamente.

Francesca e Giovanna

*Per le fotografie abbiamo utilizzato piatti  di Easy Life Design  e un coltello rosa pastello  Opinel

Un ringraziamento speciale va a PressLink.

image

 

Recommended

Leave a Comment