Decorazioni, Ricette

Piccole brioches

Ho pensato di preparare queste piccole brioches semplici, delicate, eleganti, per il quarantesimo anniversario di matrimonio dei miei genitori.

C’è sempre un’ottima occasione per preparare dolci e festeggiare, ma oggi lo è in particolar modo.

Quarant’anni di matrimonio sono un percorso di vita bello lungo, in cui si sono susseguiti avvenimenti, luoghi, persone, un bagaglio ricco che comprende ogni aspetto della vita. Felicità, vacanze assolate, feste di compleanno, cene o pranzi interminabili con tutta la famiglia, una casa che ha sempre accolto, una tavola che si è sempre trovato il modo di imbandire anche per ospiti improvvisi, ma sempre graditissimi. Certo, come dice il proverbio “Ogni bello ha il suo brutto” e anche i momenti difficili non sono mancati, ma il segreto di un percorso lungo credo sia proprio il fatto di non percorrerlo da soli, di abbracciare nuove situazioni, di intessere rapporti interpersonali solidi, di svegliarsi ogni giorno con la voglia di aprire la finestra e scoprire cosa porterà il nuovo giorno.

C’è tanta bellezza in un cammino lungo, lento, costante. C’è tanta semplicità, infondo, nei passi che vengono messi uno in fila all’altro. C’è tanta eleganza in quelle foto di quel giorno di quarant’anni fa.

Ecco perché ho pensato ad un dolcino come questo: semplice, nella cui preparazione è necessario avere un po’ di pazienza, ma poi nemmeno molta. Con un velo bianco, e delle preziose perle argentate incastonate su una dolce cupoletta come tante stelle sulla volta di una chiesa.

Mi sono documentata e ho scoperto che nel quarantesimo anno di matrimonio si festeggiano le nozze di smeraldo, che oltretutto è la pietra centrale dell’anello di fidanzamento che mio papà regalò a mia mamma.

Forse avrei dovuto cercare delle perline di un bel verde brillante per decorare queste piccole brioches, ma trovo che il colore dell’argento o dell’oro bianco (scegliete voi) sia più luminoso e che meglio rappresenti la luce gioiosa di un giorno di festa.

Per farla breve, qui oggi si festeggia con questi dolcetti, e non solo.

Se vi va di unirvi a noi vi basterà mettervi all’opera e iniziare a preparare questa ricetta che non ha nulla di complicato e che vi porterà ad un risultato sicuro.

Buon divertimento…

brioche al cioccolato 660c-7400

Ingredienti per 20 piccole brioches :

50 ml di latte tiepido

50 ml di acqua

1 uovo

40 g di burro morbido, a temperatura ambiente + una noce di burro per spennellare

250 g di farina 00

2 cucchiai di zucchero (o poco più, se le preferite più dolci)

1 presa di sale

3 g di lievito di birra secco (circa mezza bustina)

Per decorare:

100 g di cioccolato bianco

perline di zucchero argentate

Procedimento:

Sciogliete nell’acqua il lievito di birra secco.

Nella ciotola della planetaria (o in una semplice ciotola, se impasterete a mano) unite gli ingredienti liquidi: uova, latte e l’acqua con il lievito.

Utilizzando il gancio iniziate a lavorare alla minima velocità.

Unite il sale e lo zucchero.

Setacciate la farina e unitela poco alla volta, facendola assorbire poco a poco.

Quando l”impasto avrà preso consistenza, unite il burro a piccoli quantitativi per volta.

Lavorate, aumentando la velocità, fino a quando otterrete un impasto ben incordato.

A questo punto staccatelo dal gancio e lasciatelo riposare nella ciotola per un’ora, coprendolo con un foglio di pellicola per alimenti.

Trascorso il primo riposo, impastate nuovamente per circa cinque minuti.

Infarinate leggermente una spianatoia e formate una sorta di cilindro con l’impasto.

Dividetelo in 20 parti. Ricordate che le parti devono essere, all’incirca, dello stresso peso. Questo accorgimento vi eviterà problemi in cottura.

Formate delle piccole palline con ognuna delle parti, rotolandole sul piano di lavoro infarinato, lavorandole delicatamente con il palmo della mano.

Imburrate la parte interna degli stampi (io ho utilizzato una teglia per mini muffin) e ponetevi una pallina di impasto.

Coprite con un foglio di pellicola alimentare unto di burro (ovviamente dalla parte in cui andrà a contatto con l’impasto) e lasciate riposare in un luogo lontano da fonti di aria fredda fino a quando l’impasto non sarà raddoppiato di volume.

Sciogliete la noce di burro, e spennellate la superficie dell’impasto lievitato.

Infornate in forno statico già caldo a 180° fino a colorazione (ci vorranno circa 25 minuti, ma controllate spesso senza aprire il forno).

Una volta cotte e ben dorate, sformate le piccole brioches e fatele raffreddare su una gratella.

Sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria.

Intingetevi le cupole delle brioches e, quando il cioccolato sarà ancora morbido, distribuite le perline argentate secondo il vostro gusto.

Fate raffreddare il cioccolato in modo che si rapprenda, racchiudendo in sé le perline.

A questo punto le piccole brioches sono pronte per essere servite.

Francesca e Giovanna

*Per le fotografie abbiamo utilizzato l’elegante campana  di  LSA International che ringraziamo insieme a PressLink

brioche al cioccolato 660-7436

Recommended

2 Comments

Leave a Comment

'