Bambini, Decorazioni, Ricette

Muffins Vampirelli al cioccolato

Mancano pochissimi giorni ad Halloween e noi vi proponiamo degli adorabili Muffins Vampirelli al cioccolato. Siete pronti per giocare?

Io sono convinta che c’è sempre un buon motivo per festeggiare e Halloween è un buonissimo motivo per fare una cenetta carina che inneggi al passaggio tra il periodo produttivo di Madre Natura a quello lento, assonnato e pigro dell’inverno, in cui la Natura si riposa finalmente un po’.

Come ogni anno mi piace ricordare che il 31 ottobre in molti fanno festa perché “qualcuno lo fa”, ma altri sanno perfettamente che Halloween NON è un’invenzione prettamente commerciale di qualche americano che un giorno si è inventato un bel modo per mettere in pista un business. In questa data si celebra una festività cara ai celti che ha un grande significato: si ringrazia la natura per l’opulenza dell’estate e si saluta la stagione invernale benedicendo un periodo di riposo in cui si può godere dei frutti ricevuti dall’estate. La storia è antica e gli avvenimenti che hanno modificato il vero significato di questa festività li conoscono soltanto pochi appassionati, ma gli animi curiosi che hanno voglia di scoprire e di interessarsi al senso di ciò che gli sta intorno, scopriranno che Halloween non è una festa Americana che abbiamo mutuato perchè era divertente farlo (o almeno non è così per molti), ma che affonda radici solide e lontane nella notte dei tempi.

I colori legati ad Halloween (o a Samhain, come si chiamava questa festa nell’antichità), sono l’arancione e il nero e corrispondono all’idea della luce contrapposta  quella del buio.

Questi muffins super cioccolatosi decorati con divertentissimi alchechengi vestiti da vampirelli rispettano sia la tradizione cromatica legata alla festa, sia l’usanza di scherzare su creaturine spaventose di fantasia.

Semplici da preparare (non fatevi spaventare dalla lunghezza del post! Leggete e capirete che è davvero un gioco da ragazzi!), divertenti, colorati, golosissimi, sono un ottimo spunto per radunare in cucina i bimbi di casa e farli partecipare alla festa in maniera creativa.

Buon divertimento… e happy Halloween!

muffin vampirelli_1

  • 200 g di farina bianca
  • 2 uova
  • 1 dl di latte tiepido
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 1 cucchiaio di miele di acacia
  • 100 g di zucchero bianco
  • 50 g di burro
  • 1 bacello di vaniglia
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • Per la glassa al cioccolato:
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 100 g di panna liquida
  • 2 g di gelatina in fogli
  • Per la glassa bianca:
  • 1 cucchiaio di zucchero al velo
  • 1/2 cucchiaino di acqua fredda
  • Per decorare
  • 12 alchechengi maturi, ma ancora arancioni
  • pochi grammi di glassa al cioccolato
  • pochi grammi di glassa bianca
  • Fate fondere a bagnomaria il cioccolato con il burro e il miele .
  •  
  • Setacciate la farina unita al lievito.
  •  
  • Separate il tuorlo dall'albume di un solo uovo. Montate a neve fermissima quest'unico albume.
  • Tagliate longitudinalmente il bacello di vaniglia e, con un coltellino, raschiatene il contenuto che utilizzerete nell'impasto.
  • In una ciotola mescolate la farina con il lievito, lo zucchero, il sale.
  • Unite i due tuorli e l'albume non montato, il latte, il cioccoloato sciolto con il burro e il miele. Mescolate velocemente con una frusta da cucina.
  •  
  • Incorporate, questa volta delicatamente, l'albume montato a neve.
  •  
  • Distribuite il composto nei pirottini già adagiati nell'apposita teglia da muffin. Ricordatevi di riempire il pirottino fino a 1/2 cm dal bordo.
  •  
  • Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 18 minuti. Per controllare la cottura servitevi della famosissima prova stecchino.
  • Una volta cotti, sfornate i muffins, toglieteli dalla teglia e appoggiateli su una gratella per farli raffreddare e per fargli perdere un po' di umidità. In questo modo eviterete che i dolci diventino gommosi.
  • Mentre i muffins cuociono e raffreddano, preparate le glasse.
  • Procedimento per la glassa al cioccolato:
  • Mettete a bagno in acqua fredda la gelatina.
  • Sciogliete, sempre a bagnomaria, il cioccolato. Una volta sciolto unite, mescolando delicatamente, la panna liquida.
  • Strizzate con le mani la gelatina ammollata e aggiungetela al cioccolato e panna.
  • Mescolate e lasciate riposare in un luogo fresco.
  • Procedimento per la glassa bianca:
  • Mettete in una tazzina lo zucchero al velo e l'acqua. Mescolate fino ad ottenere una glassa bianca e molto densa.
  • Procedimento per la glassatura e la decorazione di Muffins Vampirelli:
  • Mettete i muffins su un piatto da presentazione, o mettete un piattino sotto ogni dolce. Versate su ogni muffins una quantità di glassa sufficiente da ricoprirne la cupola. La glassa deve essere ancora abbastanza liquida da grondare, dando un effetto particolarmente adatto ad Halloween.
  • Ora la parte più divertente: occupatevi della vera decorazione trasformando gli alchechengi in simpatici vampirelli!
  • Immergete uno stuzzicadenti nella glassa al cioccolato, ma solo dopo averla fatta un po' rapprendere in frigorifero. Con la punta del vostro strumento sporca di cioccolato, andate a disegnare due occhietti sulla "lanternina" arancione di ogni frutto.
  • Prendete un secondo stuzzicadenti, immergetelo nella glassa bianca e disegnate sull'alchechengi due dentini da vampiro.
  • Adagiate un alchechengi Vampirello su ogni muffin quando la glassa non sarà ancora rappresa e il vostro dolcino di Halloween sarà pronto!

 

Francine

Muffin_vampirelli_1

N.B. Potete trovare gli alchechengi nei supermercati. Io ho usato quelli che crescono in un piccolo vaso sul mio balcone. La pianta è molto bella, soprattutto quando i frutti ricadono dai rami come tante lanternine accese. Resistente sia al caldo che ai rigori dell’inverno, l’alchechengi cresce rigogliosa senza pretendere attenzioni particolari e regalando frutti in abbondanza. Insomma, per l’anno prossimo io vi consiglio di procurarvi una pianticella vostra… e preparare Muffins Vampirelli vi darà ancora più soddisfazione!

 

 

Recommended

2 Comments

  • Marghe 29 ottobre 2014 at 14:20

    Io ho il pollice nero, di carbone proprio… però siccome adoro gli alchechengi ora che ho scoperto che è possibile coltivarli sul balcone ci faccio un bel pensierino!
    I tuoi dolcetti sono deliziosi, di gusto e di aspetto. Bravissima amica <3 un bacione

    Rispondi

  • Francesca Riva 30 ottobre 2014 at 10:30

    Cara Marghe, a me piacciono tanto da averli messi anche nel bouquet e negli addobbi floreali al mio matrimonio 😀 Ti assicuro che i tuoi alchechengi cresceranno benissimo e ti daranno tanta soddisfazione! Un abbraccio super <3

    Rispondi

Leave a Comment