Ricette

Gnocchi di patate

Fare gli gnocchi è un’arte, diciamocelo. E così, per questo post che fa venire l’acquolina in bocca anche solo a leggerne il titolo, ci siamo affidate alle mani sapienti di due Maestri in materia: i suoceri di Jo, che ringraziamo per essersi prestati a mostrarci i loro “segreti”!

Pensate ad una domenica assolata di fine autunno, pensate ad una casa che conoscete bene e a cui siete legati da legami affettivi (che si tratta di famiglia o amici decidete voi…), pensate a quel clima un po’ retrò, ma tanto rassicurante che si crea la domenica mattina quando, per preparare il pranzo, ci si incontra tutti e si lavora per un unico motivo: sedersi intorno allo stesso tavolo e godere di quei giochi di cucina ai quali si è lavorato con piacere chiacchierando e impastando.

Quella che vi proproniamo oggi è una ricetta collaudata, a cui è necessario dedicare del tempo. Un tempo che chi ama la buona cucina non considererà mai come “tempo perso” o “troppo tempo”, ma come un tempo sereno da passare piacevolmente con e per le persone che amiamo.

Se avete voglia di passare una mattinata, una serata o un pomeriggio di lavoretti culinari spensierati fare gli gnocchi è l’attività scacciapensieri che fa per voi!

Ah, dimenticavo… Noi vi presentiamo una versione golosissima con un classico ragù, ma voi sbizzarritevi con i sughi per rendere ancora più speciali i vostri gnocchi homemade!

gnocchi-1

Ingredienti:

500 g di patate di media grandezza

110 g di farina

1 uovo

un pizzico di zucchero

un pizzico di sale

gnocchi 2

Procedimento:

Lavate le patate. NON levate la buccia e NON fatele a pezzi.

Potete lessare le patate facendole bollire in una pentola capiente per circa 30 minuti, oppure cuocerle nel microonde alla massima potenza per 18/20 minuti.

Per capire quando saranno cotte infilzatene una con i rebbi di una forchetta, se questi ultimi affonderanno senza trovare resistenza potete considerare pronte le patate.

Una volta cotte, scolate le patate e levate la buccia mentre sono ancora calde. Schiacciatele (potete aiutarvi in questa operazione con uno schiacciapatate) e posizionatele su un piano di lavoro (un asse per impastare o semplicemente la superficie del vostro tavolo) che avrete precedentemente infarinato.

Aggiungete alle patate schiacciate il sale, lo zucchero, la farina e l’uovo. Tenete presente che se avete lessato le patate in acqua dovrete aggiungere solo il tuorlo, mentre se le avete cotte in microonde vi occorrerà l’uovo intero.

Impastate a mano fino ad ottenere un impasto senza grumi che deve risultare soffice, ma allo stesso tempo consistente.

Dividete l’impasto e formate dei filoni dal diametro di 2 o 3 cm.

Con la punta di un coltello tagliate il filone di impasto ricavando tanti gnocchi dalla lunghezza di un paio di cm. Mentre terminate il lavoro lasciate gli gnocchi già “tagliati” sulla vostra superficie di lavoro infarinata.

Aiutandovi con un rigagnocchi di legno o con la punta di una forchetta, date un tocco rustico agli gnocchi formando delle piccole striature sulla superficie di ognuno. Questa operazione favorirà l’abbraccio con il sugo quando condirete i vostri gnocchi.

Lasciate riposare gli gnocchi per una decina di minuti, poi lessateli in acqua salata. Saranno pronti nel momento in cui li vedrete venire a galla nell’acqua di cottura.

Scolateli delicatamente con una schiumarola e conditeli con il sugo che preferite.

Serviteli subito e vedrete che soddisfazione!

Francine

gnocchi 3

 

 

 

Recommended

Leave a Comment