Contest, Ricette

Focaccia rossa cotta nel Fornetto Versilia

Sono mesi che penso a questa ricetta: la focaccia rossa cotta nel Fornetto Versilia.

Se non sapete cosa sia il Fornetto Versilia ve lo spiego subito: è una pentola magica che permette di cucinare sul fornello più o meno tutto quello che cucinereste in forno.

Di questa alternativa al terrore che produce anche il solo il pensiero del calore del forno nel periodo estivo, ne avevo già sentito parlare tanti anni fa. Il fascino retrò di questo tegame in alluminio e gli aneddoti sulle nonne  che lo usavano nelle case senza forno mi hanno sempre affascinata, fino a quando il fornetto di Elsa, la nonna di Andrea, è arrivato in questa casa.

La ricetta di questo post unisce ieri all’oggi, poiché questo fornetto acquistato negli anni ’70 e che ha sfornato instancabilmente per anni, ha cotto anche la focaccia rossa per il contest TUTTI I COLORI DI EXPO PER UNIQUA.

Una ricetta italiana con l’italianissimo Fornetto Versilia mi è sembrato un buon modo di celebrare l’Italia, paese che quest’anno ospita l’sposizione universale.

Non mi resta che spiegarvi la ricetta e invitarvi a cercare un Fornetto… magari nella credenza di qualche nonna.

focaccia rossa_3

Ingredienti:

300 g di Farina Tipo 1 Uniqua Bianca (Molino Dallagiovanna)

250 g di acqua tiepida

3 grammi di lievito di birra fresco

1/2 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaino di sale fino

2 rametti di timo fresco (o 1 cucchiaino di timo secco)

2 rametti di origano fresco (o 1 cucchiaino di origano secco)

un paio di rametti di basilico greco (o qualche foglia di basilico)

5 pomodorini pachino

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

1 cucchiaio abbondante di formaggio grattugiato (Grana Padano o Parmigiano)

olio evo qb

Procedimento:

Sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida. Aggiungete lo zucchero e lasciate riposare per una decina di minuti.

Sciacquate sotto un getto di acqua fresca le erbe aromatiche, asciugatele delicatamente e spezzate le foglie con le mani.

Sciacquate anche i pomodorini e tagliateli a fettine.

Setacciate la farina, unite il sale e le erbe aromatiche, raccogliendo tutto nella ciotola dell’impastatrice o in una grande ciotola, de deciderete di impastare a mano.

Azionate l’impastatrice munita di gancio e, mentre lavora, versate a filo l’acqua in cui avete precedentemente sciolto il lievito e lo zucchero.

Unite il pomodoro concentrato e, quando sarà stato assorbito, le erbe aromatiche e il formaggio grattugiato.

E’ ora la volta di aggiungere i pomodorini tagliate a fette.

Lasciate che gli ingredienti si amalgamino tra loro e lasciate lavorare l’impastatrice fino a quando l’impasto sarà ben incordato (sodo, elastico e compatto).

Coprite con un foglio di pellicola per alimenti unta con dell’olio evo e lasciate lievitare per due ore.

Trascorso questo tempo, sgonfiate l’impasto lievitato, impastate di nuovo molto velocemente.

Ungete con olio evo le pareti del Fornetto Versilia (mettete particolare cura in questa operazione, in modo da evitare che la focaccia si attacchi all’alluminio durante la cottura) e adagiatevi l’impasto formando una ciambella.

Coprite, ancora una volta, con della pellicola da cucina unta di olio e lasciate lievitare l’impasto fino a quando il suo volume sarà raddoppiato.

A questo punto spennellate la superficie dell’impasto con dell’olio evo, posizionate il Fornetto Versilia su una fiamma a fuoco vivace per cinque minuti, poi abbassate e continuate a cuocere a fuoco basso per circa 35/40 minuti.

Prima di iniziare la cottura ricordate di sistemare lo spargifiamma.

Terminata la cottura la focaccia risulterà dorata in superficie e asciutta all’interno. Munitevi di uno stecco di bambù per controllare l’umidità dell’impasto.

Una volta pronta spegnete la fiamma e fate raffreddare. Quando la focaccia sarà fredda potrete sformarla e gustarla.

Focaccia rossa_1

 

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Farina UNIQUA

Tutti-i-colori-di-EXPO-per-Uniqua--600x250

 

Recommended

Leave a Comment