Decorazioni, Ricette

Crostatine ai cachi e vaniglia

Natale è sempre più vicino e queste crostatine ai cachi e vaniglia si sono vestite di stelline giusto giusto per l’occasione.

L’impasto per la frolla non manca mai in questa casa nei periodi di festa, e in particolar modo a dicembre. Si può preparare con grande anticipo, è versatile, economica e cuoce in tempi brevi. Ha anche il vantaggio di adattarsi perfettamente alla fantasia di chi la lavora.

La mia amica Tizi ha mi ha regalato degli splendidi cachi del suo albero e ho pensato che, data la loro particolare dolcezza e il colore vivace e brillante, fossero perfetti per riempire dei gusci di frolla decorati con dei biscottini a forma di stella.

Se state pensando alle frenetiche giornate di festa, potete organizzare la preparazione di questa ricetta cuocendo i gusci di frolla e i biscottini, conservandoli per qualche giorno in una scatola di latta ben chiusa. Il ripieno, poi, sarà pronto in pochissimi minuti e potrete assemblare le crostatine in men che non si dica.

Colore, semplicità, dolcezza e una presentazione che richiama il periodo si uniscono in questa ricetta che mi riporta ai pomeriggi in cui, da bimba, vestivo i panni della piccola pasticcera davanti al mio amatissimo Dolce forno Harbert. Scommetto che ve lo ricordate tutti!

Sì, proprio lui, quello splendido fornetto che cuoceva con una lampadina! Io costringevo mio papà (in casa è sempre stato lui lo chef e il pasticcere di riferimento) a fare una frolla con cui poi foderavo gli stampi bassissimi in dotazione a questo elettrodomestico per bimbi. Le quantità di marmellata che mettevo nelle mie baby crostate erano decisamente generose, e il mio dolce finiva sempre per terminare la cottura nel forno “grande” con temperature ben più elevate.

Sono passati anni da quel gioco di cucina, e nel frattempo sono passata a forni diversi, ma la voglia di preparare la frolla non passa mai, così come la mia passione smisurata per il Natale.

crostata di cachi_ingredienti

Ingredienti per 10 crostatine:

Per la frolla:

2o0 g di farina 00

50 g di farina di riso

100 g di zucchero semolato

150 g di burro a temperatura ambiente (toglietelo dal frigorifero almeno trenta minuti prima della preparazione)

1 uovo

la buccia grattugiata di un limone bio

1 pizzico di sale

Procedimento:

Per le crostatine:

Mescolate le farine e setacciatele.

Unite la buccia di limone e lo zucchero alla farina.

Sbattete leggermente l’uovo con il sale e unite alla farina.

Aggiungete anche il burro e iniziate ad impastare. Continuate fino a quando l’impasto sarà liscio e compatto.

Togliete circa 1/4 di frolla dalla quantità totale e tenetela da parte, in frigorifero. Servirà per le stelline.

Imburrate il fondo e i bordi di 10 forme per crostatine dal diametro di 6 cm.

Foderate con la frolla morbida il fondo e formate il bordo. Cercate di fare in modo che lo spessore della frolla, sia per i bordi che per il fondo, sia piuttosto regolare.

Bucherellate la pasta stesa sul fondo delle formine con i rebbi di una forchetta.

Coprite con un foglio di pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigorifero per trenta minuti.

Trascorso il tempo del riposo (assolutamente necessario perché la frolla rimanga “in forma” durante la fase di cottura)  preriscaldate il forno a 180°.

Togliete le frolle dal frigorifero e cuocete subito, in bianco,  in forno preriscaldato a 180° per circa 35 minuti.

I tempi di cottura dipendono molto dal forno, tenete conto che la frolla sarà pronta quando inizierà a dorarsi leggermente.

Per le stelline di frolla:

Recuperate il quarto di impasto che avete tenuto da parte precedentemente e tenetelo a temperatura ambiente per circa 15 minuti.

Stendete la frolla e, con un piccolo coppapasta a forma di stella, formate tanti piccoli biscottini.

Distruibuiteli delicatamente su una teglia foderata di carta da forno e cuocete in forno già caldo a 180° fino a colorazione. Ci vorranno circa 6 minuti, ma controllate spesso e fidatevi dei vostri occhi.

Per il ripieno:

In una ciotola versate la polpa dei cachi.

Tagliate longitudinalmente il baccello di vaniglia e raschiatene il contenuto con la punta di un coltello.

Unite questo prezioso ingredienti alla polpa di frutta e mescolate fino a distribuire uniformemente la vaniglia .

Coprite con un foglio di pellicola alimentare e lasciate riposare fino al momento di farcire i gusci di frolla.

Per la composizione del dolce:

Una volta pronte le basi delle crostatine cotte in bianco, riempitele con la polpa dei cachi alla vaniglia.

Posizionate qualche stellina al centro o sui bordi delle crostatine, seguendo la vostra fantasia.

Francesca e Giovanna

crostata ai cachi 4338

Recommended

2 Comments

Leave a Comment