Ricette

Biscotti al burro di arachidi

I Biscotti al burro di arachidi sono la ricetta golosa nascosta nella diciannovesima finestrella del nostro dolcissimissimo Calendario dell’Avvento.

In questi giorni sui social vedo passare spesso post che recitanocosì: “Il mio corpo dice “DIETA”, ma il mio cuore canta “A Natale puoi!”.

In effetti eccoci anche oggi con una ricetta da leccarsi letteralmente i baffi, ma che non vi farà venire sensi di colpi legata alla bilancia soltanto se ne condividerete il risultto con le persone a cui volete bene.

Già, penso che il segreto per non mettere troppo a dura prova il metabolismo con tutte le leccornie e i piatti sontuosi di questo periodo, sia la condivisione.

Questa, in più, è una ricetta americana e si sa che gli americani non lesinano praticamente su nulla, in particolare abbondano con burro e zucchero. E infatti…

Voi però potete organizzarvi così: preparate questi biscotti in un bel tardo pomeriggio o la sera, prima di andare a dormire, e l’indomani spalancate le porte di casa agli amici e alla famiglia. In questo modo avrete fatto una cosa che vi piace, profumato la vostra casa per la colazione durante la quale avrete assaggiato questi biscotti friabilissimi e dal sapore intenso, offerto ed esaurito le scorte rendendo felici gli ospiti e alleggerendo i vostri sensi di colpa da “bilancia”.

Non so come la vedete voi, ma a me sembra proprio un piano che funziona alla meraviglia!

Provateci!

Ingredienti per 25 biscotti piuttosto grandi:

125 g di burro a temperatura ambiente

250 g di burro d’arachidi

180 g di zucchero di canna

250 g di farina 00

1 uovo

1 cucchiaino di lievito per dolci

1 pizzico di sale

Preparazione:

Mescolate il lievito e la farina, poi setacciate e mettete da parte.

In una terrina unite il burro con il burro d’arachidi.

Lavorate con una frusta, in modo da amalgamare i due ingredienti.

Aggiungete, poco alla volta, lo zucchero e continuate a lavorare con la frusta.

Unite anche il sale.

Quando il composto avrà assunto un bell’aspetto cremoso, unite l’uovo, amalgamando sempre con la frusta.

A questo punto,aggiungete, un cucchiaio alla volta, la farina con il lievito. In questa fase lavorate con una spatola (o marisa) incorporando le polveri all’impasto, mescolando con mvimenti delicati e circolari dal basso verso l’alto.

A questo punto foderate una placca con carta da forno.

Lavatevi le mani con acqua fredda e non asciugatele completamente.

Con un cucchiaio prendete un quantitativo di impasto che sia sufficienete per formare una pallina grande come una grossa noce.

Create, appunto, una pallina di impasto e schiacciatela delicatamente con due dita (l’indice e il medio) in modo da appiattire l’impasto. Create un disco alto circa mezzo centimetro. Ora, sempre tenendo il disco nel palmo della mano, pressate con i rebbi di una forchetta la superficie dell’impasto, in modo da formare una griglia. In questa fase i bordi del dischetto tenderanno a spaccarsi. regolate il più possibile il profilo del futuro biscottino e posizionatelo sulla placca.

Procedete in questo modo fino a quando avrete esaurito l’impasto, sciacquandovi spesso le mani, sempre con acqua fredda.

Farete sicuramente più infornate, anche perchè dovete tener conto che questi biscotti tendono ad espandersi leggermente durante la cottura, quindi posizionateli sulla placca ben distanti gli uni dagli altri.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° (possibilmente forno statico) per circa 12 minuti.

Controllate spessissimo la cottura poichè la massiccia presenza di grassi e zuccheri potrebbero accelerare la doratura rischiando che i biscotti brucino.

Francesca e Giovanna

19-v-660-5106

Recommended

Leave a Comment