Ricette

Aperol Plumcake

L’Aperol Plumcake nasce dall’euforia di questa mattina.

Che questa euforia sia dovuta al fatto che stanotte ha nevicato e che svegliarmi con un panorama bianco fuori dalla finestra mi rende sempre felice? Può essere! Oppure è per il fatto che è venerdì e un nuovo fine settimana è pronto per essere infarcito di mille cose che vorrei fare? Potrebbe essere anche questo…

La verità è che sta continuando la mia onda di interesse per gli agrumi, visti anche i raffreddori che ultimamente stanno frequentando questa casa, e che qualche giorno fa ho ritrovato una ricetta molto particolare che mi ero segnata mesi fa, mentre guardavo una trasmissione made in UK sulla pasticceria.

Si tratta della ricetta di una torta piuttosto casalinga che due balde giovanotte avevano preparato utilizzando il Pimm’s, un superalcolico molto aromatico (molto utilizzato in Inghilterra) particolarmente adatto per la preparazione di cocktail.

Il Pimm’s, nonostante sia apprezzato dai componenti di questa famiglia, non fa ancora parte del mio “Parco bevande alcoliche”, quindi ho pensato di fare una piccola modifica e utilizzare qualcosa che mi piace allo stesso modo e la cui bottiglia è presente nella mia madia: l’Aperol!

Io adoro l’Aperol!!! Mi piace il colore, il sapore, il fatto che si possa decidere di berlo più o meno forte alleggerendolo con dell’acqua frizzante ghiacciata… Non avevo ancora pensato di utilizzarlo in cucina, ma c’è sempre una prima volta!

Mentre questo Aperol Plumcake era in cottura, poco fa, dal forno usciva lento e inesorabile un profumo davvero meraviglioso.

Glassarlo e tagliarlo mentre era ancora tiepido è stata un’esperienza che vi consiglio assolutamente!

Dedico questo post ai 3 anni che Creazioni… Fusion or Confusion? compie in questi giorni, e a voi che ci seguite e ci supportate con affetto da così tanto tempo!

Che dite, festeggiamo con una fetta di Aperol Plumcake?

Ingredienti per il Plumcake:

170 g di farina 00

30 g di fecola

80 g di burro

130 g di zucchero semolato

1 pizzico di sale

2 uova intere

1 dl di Aperol

1 bustina di lievito per dolci

Ingredienti per la glassa e la decorazione:

4 cucchiai di zucchero al velo

1 cucchiaio di succo d’arancia

la buccia di mezzo limone

la buccia di mezzo lime

la buccia di mezza arancia

In una ciotola setacciate la farina unita al lievito.

Montate il burro con lo zucchero e il sale.

Sempre aiutandovi con l’utilizzo della frusta (o dell’impastatrice) incorporate, una alla volta, le uova.

Ora aggiungete un po’ del composto con la farina, poi un po’ di Aperol, poi ancora un po’ del composto con la farina e un po’ di Aperol. Continuate così fino a quando non avrete esaurito tutti gli ingredienti.

Una volta che gli ingredienti saranno ben amalgamati, versate l’impasto in uno stampo da Plumcake.

Cuocete in forno già caldo a 180° per una quarantina di minuti. Per capire il grado di cottura farà fede la prova stecchino!

Una volta pronto, estraete il dolce dal forno e lasciatelo raffreddare per 5 minuti. Passato questo tempo togliete il Plumcake dallo stampo e lasciate che continui a raffreddarsi su una gratella. In questo modo perderà l’umidità in eccesso.

Quando il Plumcake sarà ormai tiepido, preparate la glassa mescolando lo zucchero al velo con il succo d’arancia.

Posizionate il Plumcake su un piatto o su un’alzata e inondatelo di glassa all’arancia.

Decorate con le zeste di limone, lime e arancia.

Tagliate una fetta di Aperol Plumcake… e date un morso!

Francine

NB. l’Aperol, in cottura, perderà completamente l’alcool lasciando semplicemente il caratteristico aroma e un leggero tono arancione all’impasto.

aperol plumecake -ingredienti

Recommended

2 Comments

Leave a Comment